07/04/12

NEGAZIONISMO DELL'OLOCAUSTO: IL DOCUMENTARIO

olocausto
Il Negazionismo dell'Olocausto: che cos'è?
L'olocausto, inteso come genocidio del popolo ebraico è un argomento molto ma molto delicato, in quanto si parla di morti uccisi, di deportazioni, di lager, di razzismo, di odio razziale, di vittime, ma c'è molto di più.
In questi ultimi tempi ci siamo occupati della Strage di Nanchino, della Strage di Srebrenica, e ora ci ha molto colpito questo documentario che si intitola 'La verità rende liberi',  ci fa un quadro di queste tesi.

Gli studiosi che nel tempo, hanno sostenuto questa tesi, in pratica ci dicono che:
- Il numero degli ebrei uccisi dai nazisti è minore di quello dichiarato
- Non sono mai esistite le camera a gas
- La Shoha è stata 'usata' per giustificare la costituzione dello Stato d'Israele.

Considerazioni: i tedeschi minarono tutte le prove possibili prima dell'arrivo degli alleati, inoltre ci sono molte testimonianze delle camere a gas, non ultime quelle di persone che ci lavoravano e portavano via i morti, che qui si liquida come 'non attendibili', inoltre la volontà politica nazista di 'eliminare il problema ebraico' c'era, e anche questa è storia...

La Shoà c'è stata, è storia, ma non credo che in nome dell'Olocausto tutto sia concesso,  e che il senso di colpa, che sembra pervadere le Nazioni occidentali riguardo la Shoà,  sia solo usato per uno scopo:
i Soldi, nonché la posizione strategica di Israele, importantissima in Medio Oriente (petrolio)  e il suo peso politico internazionale, e non ultimo il suo peso economico.

Comunque la cosa più importante che viene fuori da questo interessante quanto discutibile documentario, la potrete trovare al minuto 1:27:11: sono le parole dello storico americano Normann J. Filkenstein, autore de "L'industria dell'olocausto", il quale dice in sostanza questo: "Mio padre e mia madre sono morti nei campi di concentramento, e non voglio, per il loro rispetto, che il mio ed il loro dolore sia usato per giustificare le nefandezze, che Israele compie contro il popolo palestinese ", veramente toccante.

Nessun commento:

Italian songs Canzoni Italiane