24/04/12

PARADISO TERRESTRE: TROVATE LE PROVE? - Immagini

la prima civiltà umana
Il Paradiso Terrestre o Giardino dell'Eden sembra proprio essere esistito, e le prove scientifiche sembrano arrivarci dall'archeologia, sicuramente misteriosa, ma solo perché poco conosciuta.

"E l'Eterno Iddio piantò un giardino in Eden, in oriente, e quivi pose l'uomo che aveva formato. E l'Eterno Iddio fece spuntare dal suolo ogni sorta d'alberi piacevoli a vedersi e il cui frutto era buono da mangiare, e l'albero della vita in mezzo al giardino, e l'albero della conoscenza del bene e del male". "Un fiume usciva d'Eden per adacquare il giardino, e di là si spartiva in quattro bracci"[Genesi 2:10]


Prima dell'agricoltura, prima dell'allevamento, prima della scoperta e l'uso della ceramica, prima della guerra, cosa c'era: niente, o meglio, c'erano dei poveracci morti di fame, che andavano vagando per il mondo, cercando animali da uccidere e frutta da mangiare.
Il Nostro immaginario identifica così l'uomo preistorico: un uomo bruto, una sorta di scimmia parlante che cercava di sopravvivere alle difficoltà della vita e dell'ambiente.
Niente di più errato, più il tempo passa, più delle prove scientifiche ce lo stanno dimostrando, come la più Antica costruzione Architettonica, datata 12.000 anni fa, possiamo tranquillamente definirla la prima chiesa, un santuario megalitico  dedicato alla natura, per questo identificabile come il vero Giardino dell'Eden
Le prove dell'esistenza del Giardino dell'Eden, se lo vediamo sotto forma di mito - e non ci soffermiamo alla semplice descrizione biblica -   ci sono tutte: il luogo, il modo di vivere...

La Bibbia è uno dei libri di storia mitizzata più importanti, ma se questi sono i relativi riferimenti alla Genesi, che in questo caso era il ricordo di una primissima, ancestrale civiltà, senza guerre, senza lavoro organizzato come lo conosciamo oggi,  la cosa veramente straordinaria di questo sito archeologico, è che può rimettere in discussione e far riscrivere centinaia di libri, in cui si è sempre definita la civiltà umana  l'uso dell'agricoltura, l'allevamento, la ceramica, la guerra; qui si dimostra che anche senza queste 'scoperte' l'uomo si organizzò, costruì un magnifico tempio, dove evidentemente celebrava cerimonie religiose, tempio che fu misteriosamente e deliberatamente ricoperto da terra circa 8.000 anni fa, grossomodo quando dalle stesse parti, inziò l'agricoltura, perché?
Forse abbandonato perché il culto che veniva fatto era un culto che mitizzava la vita dei cacciatori-raccoglitori ed il culto ormai era cambiato, i Dèi erano diventati quelli del Sole , della Luna e delle stagioni che regolavano i raccolti?
I Sumeri, provenienti dai Monti Zagros, forse erano i discendenti di questi cacciatori organizzati, forse il mito della città di Aratta è da ubicare qui?

Beh, se Vi piacciono i misteri, questo, secondo me, questo è il mistero n.1... altro che Alieni dei miei stivali, per scoprirne di più, su questo affascinante mistero, di come l'archetipo Paradiso Terrestre possa essere identificato con questo posto, ecco le coordinate da inserire su Google Earth: 37.223003,38.922364 buon viaggio......
Ecco un paio didocumentari ( un pò romanzati ) che mostrano la Nostra stessa tesi, uno è in spagnolo, ma di facile comprensione, l'altro di Voyager, ma non si può avere tutto...:




Nessun commento:

Italian songs Canzoni Italiane